Pepe e Fifi – adottati insieme!

Scheda numero: 34526, 34527
Età:
nati luglio 2020
Sesso:
Maschio-Femmina

Sterilizzato/a:
NO da sterilizzare

Nel rifugio dal:
24 settembre 2020, presso un volontario ENPA, ma si possono conoscere al Gattile di Monza prendendo accordi con noi.
Generalità:

il maschietto Pepe è tutto nero mentre la sorellina Fifi è tigrata grigia chiara.

Microchippati e vaccinati. La mamma è stata testata FIV-FeLV negativa quindi quasi certamente saranno negativi anche loro.

Provenienza:

rinvenuti in un giardino privato a Brugherio (MB) con la mamma.

Carattere:

arrivati molto spaventati, a casa del nostro volontario dell’Asilo dei Cuccioli hanno fatto un percorso di socializzazione che ha dato i suoi frutti.

Ecco come li descrive Andrea che li sta accudendo a casa sua con la famiglia (tutti adulti):

All’apparenza sono molto diffidenti verso luoghi e persone nuove (come il veterinario!), poi si lasciano andare completamente, si affezionano molto, si lasciano prendere e accarezzare ovunque.

Hanno i loro momenti di gioco dove scappano, saltano ed esplorano. Fortunatamente non combinano disastri! Solo Fifi é interessata da fili sottili come cuffie e cavetti e anche un po’ dalle tende. Insieme si rincorrono per tutta la casa oppure cercano di afferrarsi la coda a vicenda, mentre da soli sono più tranquilli.

Dei due fratellini, Fifi è la più timida e timorosa. Cerca di attirare molto l’attenzione se rimane da sola. Invece non fa mancare le fusa ogni volta che passa e si ferma vicino.

Pepe invece è quello coraggioso che farebbe di tutto per una crocchetta in più. Dopo un intensa sessione di gioco, viene e si lascia cadere sulle gambe, tutto soddisfatto, per poi mettersi a riposare o a pulirsi. Capita spesso che faccia le capriole per farsi accarezzare meglio.

Non graffiano, sono solo un po’ avventati se gli si dà un bocconcino direttamente dalla mano.

Usano correttamente la cassetta e non hanno problema con il cibo (a questa età mangiano il cibo “kitten”).

Adozione ideale:

in linea di massima adatti a tutti. Anche se non sono abituati ai bambini, va bene anche una famiglia con bambini purché educati e non troppo piccoli, e che naturalmente vanno supervisionati e istruiti sui corretti approcci: se vengono rincorsi o se si sentono sotto pressione, possono anche soffiare per difesa, ma non aggrediscono mai.

Nella nuova famiglia naturalmente sarà importante essere pazienti e rispettosi dei loro tempi e spazi. Inoltre è molto importante rispettare il risposo dei gattini (come dei gatti adulti).

Come sempre nel caso dei gattini piccoli, cerchiamo un contesto con una buona presenza in casa – escluse situazioni quindi in cui tutti sono assenti tutto il giorno. Occorre giocare molto con loro, seguirli e dare loro molte attenzioni, portando avanti l’eccellente lavoro di socializzazione e abituazione compiuto da Andrea e dalla sua famiglia.

Sarebbe, infine, auspicabile un’adozione in due.

Per info contattare:

In questo periodo le visite al rifugio di Monza sono esclusivamente su appuntamento.

Per fissare un appuntamento o per informazioni sui gatti ospitati, si prega di scrivere ad adozioni.gatti@enpamonza.it.

Normalmente il rifugio di Via San Damiano 21 è aperto al pubblico tutti i pomeriggi dalle 14.30 alle 17.30 escluso il mercoledì.

Il ritorno alla regolare apertura libera verrà comunicato sul sito e su Facebook.