Aiutiamo la piccola Jamaica!

evidenza-jamaica 7

Questa è la storia di Jamaica, una cagnolina che ha bisogno dell’aiuto di tutti. Quando è stata recuperata era in evidente stato di disagio per la scorretta gestione e in questi mesi Elena, la volontaria ENPA che la tiene in stallo, l’ha aiutata a recuperare dal punto di vista comportamentale.jamaica-ns-2

Purtroppo Jamaica presentava anche problemi sospetti neurologici che finora non sono stati indagati, in particolare soffre di un disturbo alla vista di tipo motorio chiamato “nistagmo” a causa del quale gli occhi non stanno fermi ma continuano a muoversi anche in assenza di stimoli visivi. Per questo motivo era stata sottoposta a una visita oculistica specialistica che però non ha rivelato anomalie dal punto di vista della percezione, confermando il sospetto di un disturbo neurologico. Inoltre presentava un movimento stereotipato tipo “tic” durante il quale cerca di mordere l’aria, disturbo che si ripete più volte durante la giornata e che peggiora in situazioni di disagio e stress. Come spesso accade, questi problemi sono un complesso di sintomi nervosi e comportamentali; infatti in questi mesi jamaica 6-NSJamaica è migliorata tantissimo a casa di Elena vivendo finalmente in tranquillità con le giuste attenzioni e i giusti spazi. Bisogna finire di approfondire, però, la sua situazione per capire dove e quale è il problema nel suo sistema nervoso per capire se c’è una possibile soluzione e dare le giuste indicazioni a chi deciderà di adottarla.

A questo punto ci serve il vostro aiuto, perché Jamaica dovrà sottoporsi a delle indagini diagnostiche molto costose che serviranno a capire se il problema è di tipo morfologico o funzionale, sperando che ci sia una possibile terapia. Per questo stiamo organizzando una colletta per finanziare questi esami il cui costo è circa 610 euro per la Risonanza magnetica encefalo e 360 euro per l’Elettroencefalogramma.

Avete due modi per aiutarci:

Donazioni in contanti: in canile all’ingresso troverete una scatola con scritto “Per Jamaica”;
Bonifico bancario: Banca Prossima, Iban IT87C0335901600100000005728, causale “Donazione esami Jamaica”.

Ogni piccolo gesto sarà prezioso per raggiungere l’obiettivo e Jamaica ringrazia già fin d’ora quanti vorranno aiutarla!