Selvatici

sett.selvatici web

Il settore si occupa del recupero, del primo soccorso e della messa in sicurezza di questa tipologia di animali segnalati perché feriti, malati o in condizioni di difficoltà o di cattività illegale.Gli animali selvatici si distinguono in:

AUTOCTONI: sono tutti quegli animali selvatici che vivono, nidificano, svernano, transitano sul territorio italiano nelle loro rotte migratorie (rondini, merli, cince, cardellini, rapaci, ricci, ecc).

ALLOCTONI – ESOTICI: sono tutti quegli animali vaganti sul territorio perché abbandonati o sfuggiti al controllo dei proprietari appartenenti:
alla fauna selvatica esotica di libera detenzione (porcellini d’India, criceti, inseparabili, calopsite, parrocchetti ondulati, canarini, diamanti mandarini, testuggini palustri dalle orecchie gialle e dalle orecchie rosse ecc), alla fauna selvatica esotica tutelata dalla Convenzione di Washington alla fauna selvatica esotica pericolosa per la pubblica incolumità.

Per ulteriori informazioni: selvatici@enpamonza.it alla fauna domestica non convenzionale (furetti, conigli nani, colombi viaggiatori, colombi ornamentali, popolazioni urbane di colombi rinselvatichiti, polli ornamentali ecc)