Ritrovamento di un animale selvatico

ritrovamento selvatici web

Occorre sapere che gli animali selvatici si distinguono in autoctoni e alloctoni.

AUTOCTONI: sono tutti quegli animali selvatici che vivono, nidificano, svernano, passano sul territorio italiano nelle loro rotte migratorie: la rondine, il merlo, le cincie, il cardellino, i rapaci, ecc.

ALLOCTONI/ESOTICI: sono tutti quegli animali di derivazione non europea, importati o fatti nascere nel nostro paese e successivamente ritrovati sul territorio, in quanto abbandonati o fuggiti dai luoghi di custodia. I più comuni sono: il gerbillo, tutte le tipologie di pappagallo, le tartarughe americane acquatiche, lo scoiattolo grigio, il cane della prateria, cincillà, ecc.

COSA FARE IN CASO DI RITROVAMENTO DI SELVATICI AUTOCTONI: questi animali sono tutelati dalla Legge Nazionale: “La fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello Stato”, quindi è assolutamente vietata la loro detenzione da privati cittadini se non per il tempo strettamente necessario a sottrarli a “sicura morte”. In situazione di grave emergenza, è di vitale importanza raccogliere tempestivamente l’animale e limitare il più possibile le cause di stress e agitazione, poiché possono essere dannosi per un animale quanto un colpo di fucile. Quindi occorre riporlo in una scatola di cartone chiusa in modo da tenerlo al buio, con fori per l’aria e imbottita con giornali o carta assorbente. Evitare ogni tipo di bambagia, gabbiette o trasportini perché si ferirebbe ulteriormente. Non somministrare assolutamente all’animale nessun tipo di alimento solido o liquido, e portarlo immediatamente in una struttura idonea.

In ogni caso, per la salvezza dell’animale, contattare le seguenti strutture:

  • Polizia Provinciale di Monza e Brianza: Cesano Maderno, Via Donegani 4 – giorni feriali dalle 9 alle 17 tel. 0362-641725, notturno e giorni festivi cell 3356113075.
  • Canile di Monza: via Via San Damiano, MB, tel 039-835 623. N.B. Anche se il canile è aperto al pubblico dalle 14.30 alle 17.30, mercoledì escluso, in caso di ritrovamento di selvatici a terra, feriti, malati, nidiacei, debilitati o in difficoltà per il troppo freddo o troppo caldo, il canile è a disposizione 365 giorni all’anno: operatori e volontari sono sempre presenti per pulire, curare e sfamare i nostri animali ogni giorno, festività comprese.
  • ENPA Monza e Brianza Sede Operativa: via Lecco 164, MB, tel: 039-388 304 dalle 14.30 alle 17.30 dal lunedì al venerdì, o martedì e giovedì sera dalle 21.00 in poi.
  • Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) di Monza, c/o Ufficio Ambiente in via Procaccini, 15: tel. 039-2043 422.
    LAC Milano: Via Solari 40, tel: 02-47711806, cell: 3332155403

CENTRI DI RECUPERO FAUNA SELVATICA:

  • CRAS del WWF: Vanzago (MI) via Delle Tre Campane, 21 – Tel. 02-9354 9076, tutti i giorni nei seguenti orari: dal 1° novembre al 31 marzo dalle 10.00 alle 17.00 – dal 1° aprile al 30 ottobre dalle 9.00 alle 18.00.
  • CRFS “La Fagiana” della LIPU: Pontevecchio di Magenta (MI), via Valle, all’interno del parco Ticino. Tel. 338-3148 603 (tutti i giorni, dalle 10.00 alle 17.00 autunno/’inverno, fino alle ore 18.00 primavera/estate).

COSA FARE IN CASO DI RITROVAMENTO DI SELVATICI ALLOCTONI/ESOTICI:
Purtroppo, la gran parte di questi animali, come tanti altri ritenuti domestici, viene acquistata come animale da compagnia: in realtà si tratta di animali selvatici, inadatti alla cattività e che, liberati o abbandonati sul territorio, nella maggior parte dei casi non è in grado di sopravvivere. Alcune specie sono inoltre protette dalla Convenzione di Washington (link) e pertanto ne è vietata la detenzione. In caso di ritrovamento valgono per il soccorso e il trasporto tutte le regole sopracitate, va tuttavia ricordato che i centri di recupero sopra menzionati non ricevono per loro organizzazione questa tipologia di animali. Occorre pertanto far riferimento alla locale polizia urbana, ai carabinieri o alle associazioni protezionistiche attive sul territorio:

  • Canile di Monza: via Via San Damiano, MB, tel 039-835 623. N.B. Anche se il canile è aperto al pubblico dalle 14.30 alle 17.30, mercoledì escluso, in caso di ritrovamento di selvatici a terra, feriti, malati, nidiacei, debilitati o in difficoltà per il troppo freddo o troppo caldo, il canile è a disposizione 365 giorni all’anno: operatori e volontari sono sempre presenti per pulire, curare e sfamare i nostri animali ogni giorno, festività comprese.
  • ENPA Monza e Brianza Sede Operativa: via Lecco 164, MB, tel: 039-388 304 dalle 14.30 alle 17.30 dal lunedì al venerdì, o martedì e giovedì sera dalle 21.00 in poi.
  • ENPA di Milano: via Pietro Gassendi, 11 – tel. 02-97064220 tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 24.00.
  • AAE: per ritrovamento o cessione di conigli, cavie, criceti, gerbilli e altri piccoli roditori, cell: 346 3197367 tutti i giorni dopo le 19.30. Per urgenze in altri orari inviare un SMS.
  • FURETTOMANIA Onlus: sito – da contattare solo in caso di ritrovamento o cessione di furetti.
  • AIRAS MILANO: in caso di ritrovamento di pappagalli, tel: 3249090726.

Legge 157 del 1992: NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO VENATORIO
LINK:Convenzione di Washington
LINK:regolamento CEE 2724/2000 legge 3 ottobre 2002 n°221 leggi regionali DIVIETO DI: detenere fauna protetta, raccogliere uova o pulcini dai nidi…