Grazie a voi l’orsetto triste ha ritrovato il sorriso!

A quanti hanno ancora dei dubbi sull’efficacia delle petizioni e mailbombing, vogliamo dire che proprio grazie alla mobilitazione generale per il cucciolo di orso trovato mesi fa sulla strada principale del Parco Nazionale Sharri, in Kosovo, e poi rinchiuso in una cassa di legno nella cantina di una casa all’interno del parco, è arrivato un bellissimo lieto fine. (Leggi il nostro articolo del 20/5/2019 qui.

La fondazione Four Paws si era subito attivata dando la disponibilità ad accogliere l’orsetto nel Bear Sanctuary, un paradiso naturale a 20 chilometri da Prishtina dove vivono altri 19 orsi bruni, purtroppo le autorità locali del Parco di Sharri avevano declinato l’offerta.

L’importanza delle petizioni

L’associazione ha così organizzato una petizione-mailbombing indirizzata al Ministro per l’Ambiente e Pianificazione Territoriale del Kosovo e le adesioni sono state così tante che proprio pochi giorni fa il ministero ha finalmente autorizzato il trasferimento del cucciolo al Bear Sanctuary!

Qui il suo recupero sarà seguito attentamente: il contatto con l’uomo sarà ridotto allo stretto necessario e, dopo un periodo di 6-9 mesi, il piccolo verrà rivalutato per vedere se esiste la possibilità di un suo rilascio in natura.

Grazie a tutti quanti hanno sottoscritto la petizione e voluto dare al piccolo plantigrado un futuro migliore, insieme si è più forti!

La gioia dell’orsetto nella sua nuova casa

Ecco la reazione del cucciolo appena arrivato nel suo nuovo ambiente, descritta dagli operatori di Four Paws. «Quando il cucciolo è stato rilasciato in un recinto erboso e soleggiato presso la riserva, era palesemente sopraffatto dalla bellezza della sua nuova casa, continuava a stare in piedi sulle zampe posteriori guardandosi intorno incantato, prima di saltare da una parte all’altra, desideroso di esplorare.»

Le foto si riferiscono ai primi giorni dopo il suo arrivo, mentre il bellissimo video è stato girato 18 giorni dopo il suo inserimento. Gli operatori informano dal loro profilo Facebook che ha già messo su 4,5 kg e che si è adattato al nuovo ambiente più velocemente di quanto pensassero. E adora gli elementi di arricchimento che hanno aggiunto nel suo recinto!

LE FOTO E VIDEO

foto piccola in alto: prima del suo recupero da parte di Four Paws e trasferimento nella riserva Bear Sanctuary a Prishtina;

le altre foto e il video sotto: l’orsetto nel suo nuovo ambiente a Prishtina;

sotto: il cartello all’entrata della riserva per orsi “Bear Sanctuary Prishtina “, altre vedute della riserva e qualche altro ospite (prese da questo sito), anche ancora l’orsetto nel suo recinto.

https://www.facebook.com/PylliiArinjvePrishtina/videos/2163323680625488/

 

Pubblicato il 26 giugno 2019