Abbandonati due cincillà a Cesano Maderno

Ripetiamo sempre che gli abbandoni non riguardano solo cani e gatti ma sempre più spesso anche i cosiddetti “animali da compagnia non convenzionali”, che sono quasi sempre animali esotici, come il caso di queste due giovani femmine di cincillà che sono state trovate vaganti il 2 maggio a Cesano Maderno (MB) in via Rimembranze. Ritirate dalla Polizia Locale e consegnate al servizio zooprofilassi dell’Asl, sono ora custodite all’ENPA di Monza e Brianza.
Sono in buone condizioni fisiche ma ancora piuttosto diffidenti. cincillà-ns-0003Oltre a nutrirle e curarle, i volontari ENPA le stanno abituando al contatto umano in modo che acquistino fiducia nelle persone per poter trovare per loro una nuova casa. Non conosciamo la loro storia ma è probabile che il loro proprietario abbia cambiato idea sulla loro idoneità come pet, magari appena dopo averle acquistate.

Non ci stancheremo mai di ribadire che, per qualsiasi animale, vanno valutate accuratamente le sue esigenze ambientali, sociali, alimentari e sanitarie, e che se non siamo in grado di soddisfare questi bisogni e garantire il suo benessere, è meglio desistere (nessuno ci obbliga!). Oltre a tener conto delle esigenze della specie, non bisogna mai dimenticare che ogni animale ha la sua personalità e le sue peculiarità individuali che vanno prese in considerazione nella costruzione della relazione, nelle interazioni con lui e nella convivenza quotidiana.
Info sui cincillà
Roditori originari del Sud America, in passato i cincillà venivano allevati per la loro morbidissima pelliccia ma ora sono diventati apprezzati animali da compagnia. Generalmente sono docili e alcuni individui possono diventare molto affettuosi con le persone, mentre altri possono non gradire essere maneggiati. Sono delicati dal punto di vista dell’alimentazione, costituita per lo più da fieno e alcune verdure in piccole quantità. Molto importante è la gabbia, che deve essere molto spaziosa e attrezzata, con la possibilità di uscire per due ore al giorno sotto la nostra sorveglianza (amano sgranocchiare tutto quello che trovano!). Bisogna inoltre mettere a disposizione ogni giorno una vaschetta di sabbia da usare per fare il “bagno” per mantenere pulito il mantello.
Come sempre, consigliamo di consultare le eccellenti schede sul sito dell’Associazione Animali Esotici (http://aaeweb.net/schedearticoli/cincilla.htm).
Per info sulla possibile adozione di questa coppia di cincillà, scrivere a selvatici@enpamonza.it.